Contatti


Forniture di dati d'archivio


L’ente responsabile della fornitura di dati meteorologici e climatologici, nonché dell’attuazione di accordi e convenzioni (°), è il Centro Operativo per la Meteorologia (COMet) - 6° Servizio. Documentazione e gestione dell'informazione meteorologica.

COMET - 6° Servizio
Aeroporto Mario De Bernardi
Via Pratica di Mare, 45
00071 Pomezia (RM)

Email: dati.meteo@am.difesa.it per dati meteo ed esecuzione contratti (°)
Email: help.meteo@am.difesa.it per ogni altra informazione
Fax: 06.9129.3254

I dati d’archivio possono essere selezionati direttamente nel seguente link.

Magistratura e forze dell'ordine possono richiedere la documentazione meteorologica d’interesse direttamente tramite email. (°) Per stipula o il rinnovo contratti l’ente responsabile è il CSA-ReMET (vedi sotto).

Fatturazione

Importante: Per informazioni di carattere amministrativo es. rilascio delle fatture/pagamenti è necessario contattare direttamente l'Ente amministrativo responsable dell'area commerciale:

Difesa Servizi S.p.A.
Via Flaminia, 335
00196 Roma

Email: meteo@difesaservizi.it



Per stipulare/rinnovare accordi o convenzioni


Per la formulazione o la revisione di accordi e convenzioni di terze parti con l'Aeronautica Militare - Servizio Meteorologico, sia a titolo gratuito che oneroso, con specifico riferimento alla fornitura di dati, prodotti o servizi in tempo reale (compresa la delega per i prodotti ECMWF), è invece necessario rivolgersi al Comando della Squadra Aerea - Reparto per la Meteorologia (ReMET) al seguente indirizzo:

AM - Comando della Squadra Aerea
Stato Maggiore – ReMET – 2° Ufficio
Viale dell'Università, 4
00185 Roma

Email: aerosquadra.sm.met@am.difesa.it
Fax: 06.4986.7051

Per il rilascio di Licenze d'uso Eumetsat in Italia

Per richiedere l'autorizzazione alla ricezione dei dati da satellite Meteosat consultare il link Licenze d'uso Eumetsat su meteoAM.it o contattare l’Eumetsat Licensing Agent per l’Italia all'indirizzo:

Email: help.meteo@am.difesa.it
Nota: Il commercio abusivo dei dati è illegale. Dati ceduti da qualsiasi altro soggetto (società, ente, sito web o privato), non possono comunque essere ritenuti certificati, quindi utilizzabili per scopi ufficiali o legali; lo stesso soggetto rilasciante è perseguibile nei termini di legge.